Mozambico, Elezioni 2019. La competizione si gioca sui social e con fake news

La competizione alle Elezioni 2019 in Mozambico è soprattutto fra tre partiti: Frelimo, Renamo e Movimento Democratico del Mozambico. Tutti fanno uso dei social, soprattutto Facebook e Whatsapp. E appare anche una fake news, quasi credibile, contro un candidato

sandro_pintus_francobolloSpeciale per Africa ExPress
Sandro Pintus
14 ottobre 2019

Condita anche da fake news, sabato in Mozambico è terminata la campagna delle elezioni generali 2019. Tra partiti grandi e piccoli quelli che “contano” sono tre. Ma tutti si muovono sui social network considerati gli strumenti migliori e più efficaci perché immediati.

Nella campagna elettorale 2019 in Mozambico i social network più utilizzati sono Facebook e i gruppi Whatsapp
Nella campagna elettorale 2019, in Mozambico, i social network più utilizzati sono Facebook e i gruppi Whatsapp

Facebook e Whatsapp i più utilizzati

Il social network di Zuckerberg e gruppi creati con Whatsapp sono gli strumenti social maggiormente usati in questa campagna elettorale. Il Frelimo su Facebook ha 92mila follower, segue RENAMO con oltre 23mila e il Movimento Democratico del Mozambico (MDM) con circa 11mila. Altri partiti in lizza sono: Nova Democracia, Podemos, il Partito Ecologista e il Movimento Unito d’Azione per la Salvezza Integrale (AMUSI). Tutti vogliono fermare lo strapotere del FRELIMO che è al governo, senza interruzione, dal 1975, anno dell’indipendenza dal Portogallo.

Fake news contro Momade

Nei giorni scorsi è circolata anche una fake news per screditare il candidato RENAMO alla presidenza, Ossufo Momade. Appare l’immagine una schermata con il tg dell’emittente cinese CNTV e nel titolo si annuncia che Momade ha firmato un accordo con la China National Nuclear Corporation. È allegato a un post ma non si capisce di quale social.

“Secondo l’accordo, in cambio di appoggio al RENAMO, la Cina potrà avere un sito per seppellire scorie radioattive in Mozambico –  si legge nel post. Tutto ciò distruggerà la terra, ucciderà gli animali e ammazzerà lentamente il nostro popolo”. Il post è firmato “Daviz Simango para sempre” (Simango è il candidato MDM). La notizia è stata smentita da Venancio Mondlane, portavoce Renamo.

Fake news contro il candidato Ossufo Momade (RENAMO) fatta ci
Fake news contro il candidato Ossufo Momade fatta circolare sui social e smentita dal RENAMO

Paura di brogli

Tutta l’opposizione è preoccupata per i brogli e via Facebook ha pubblicato un post di allerta. “I partiti politici dell’opposizione avviano il progetto di vigilanza congiunta delle elezioni del 15 ottobre – si legge. In particolare Nova Democracia, Renamo, MDM-Movimento Democratico de Moçambique, AMUSI, Partito Podemos Moçambique e Partito Ecologista. L’obiettivo è anche quello di ridurre i tassi di frode promuovendo la giustizia elettorale”.
(1/2 continua)

Sandro Pintus
sandro.p@catpress.com
Twitter_bird_logo@sand_pin

https://www.africa-express.info/2019/10/15/mozambico-elezioni-2019-aumentate-le-violenze-pre-elettorali-44-morti-sette-omicidi/

Presidenziali 2019. in Mozambico: reggerà il partito Frelimo, al potere dal 1975?

https://www.africa-express.info/2019/10/15/mozambico-elezioni-2019-aumentate-le-violenze-pre-elettorali-44-morti-sette-omicidi/

 

Giornalista pubblicista dal 1979, ha iniziato l'attività con Paese Sera. Negli anni '80/'90, in Africa Australe con base in Mozambico e in seguito in Australia e in missioni in Medio Oriente e Balcani. Ha lavorato per varie ong, collaborato con La Repubblica, La Nazione, L'Universo, L'Unione Sarda e altre testate, agenzie e vari uffici stampa. Ha collaborato anche con UNHCR, FAO, WFP e OMS-Hedip.