Manuel Chang a giudizio a Johannesburg
Ex ministro mozambicano (frode da 1,9mld): Sudafrica blocca estradizione a Maputo

Finché Manuel Chang gode di immunità non potrà essere estradato in Mozambico. Gli Stati Uniti, che lo accusano di frode a cittadini americani, ancora una volta ne chiedono l’estradizione. Ma un processo negli USA potrebbe svelare implicazioni con alti politici mozambicani

Malgoverno, sfruttamento e corruzione, ecco perché l’Africa non decolla

Speciale Per Africa Express Franco Nofori 14 luglio 2019 Depredata per secoli delle sue immense.

Coppa d’Africa, sorprese emozionanti: battuti i più quotati, vincono le matricole

Dal Nostro Corrispondente Sportivo Costantino Muscau Milano, 9 luglio 2019 La disperazione dei Faraoni corre.

Sudafrica, USA insistono: “Ex ministro mozambicano deve essere processato prima da noi”

Gli Stati Uniti non ci stanno alla decisione sudafricana di estradare Manuel Chang in Mozambico. Vogliono l’estradizione dell’ex ministro mozambicano per poterlo processare per i presunti crimini contro i cittadini statunitensi. E in Mozambico c’è chi parla di grande cospirazione

L'ex ministro delle Finanze mozambicano Manuel Chang in tribunale a Johannesburg
Sudafrica: salvo ex ministro mozambicano (frode da 1,9mld) non sarà estradato in USA

Manuel Chang è accusato di una frode da 1,9 miliardi. Gli USA ne avevano chiesto l’estradizione prima del Mozambico ma il governo sudafricano ha deciso di estradarlo a Maputo. La cosa non è piaciuta a Washington che contava di processarlo in America

Dopo 3 tentativi falliti, giovane nera sudafricana conquista la vetta dell’Everest

Africa ExPress Pretoria, 16 maggio 2019 Una giovane sudafricana, Saray Khumalo, conquista l’Everest. La Khumalo,.

Namibia
Siccità in Namibia, stato di emergenza. Colpite 500mila persone

Il Paese africano sta affrontando la peggiore crisi che si ricordi. La siccità colpisce 500mila persone che non riescono a coltivare per avere cibo per la propria famiglia

Cyril Ramaphosa, presidente del Sudafrica
Sudafrica, conteggio dei voti alla fine: l’ANC vince. Il DA conquista il Western Cape

Cyril Ramaphosa, leader dell’ANC, vince le elezioni 2019. Nel 2017 aveva sostituito alla Presidenza della Repubblica Jacob Zuma, dimissionario per corruzione. Secondo partito il DA, seguito dall’EFF

Sostenitori di Mmusi Maimane, dell'Alleanza Democratica
Sudafrica alle urne per la sesta volta 25 anni dopo l’apartheid. Ma i giovani non votano

Un quarto di secolo dopo l’apartheid, quasi 27 milioni di sudafricani decidono oggi chi sarà il nuovo presidente della Repubblica. Ma sei milioni di giovani, della “Born Free” generation, non vanno a votare

Immagine estratta dalla locandina di "Ancora un giorno"
“Ancora un giorno”, un film sulla rivoluzione in Angola vissuta da Kapuscinsky

Il lungometraggio (85′), di Raul de la Fuente e Damian Nenow, racconta l’esperienza di Ryszard Kapuscinski in Angola. È stato premiato come miglior film d’animazione agli European Film Awards 2018. Nelle sale dal 24 aprile