20 marzo 1994: Ilaria e Miran dalle speculazioni ora si passi alle indagini (3a e ultima parte)

Speciale per Africa Express Giuseppe Cassini marzo 2019 La prima parte di questa memoria la trovate.

20 marzo 1994: Ilaria, Miran e la testardaggine di cercare a tutti i costi il complotto (2a parte)

Speciale per Africa ExPress Giuseppe Cassini Marzo 2019 La prima parte di questa memoria la trovare.

20 marzo 1994: l’omicidio di Ilaria e Miran e il ruolo della disinformazione (1a parte)

Speciale per Africa Express Giuseppe Cassini Roma, marzo 2019 Ai vivi si devono dei riguardi,.

Guasto al computer sul volo Ethiopian? Non ci sono sopravvissuti, tra le vittime 8 italiani

Africa ExPress Nairobi, 10 marzo 2019 Non ci sono sopravvissuti tra i viaggiatori dell’aereo di linea.

Nigeria 2019: le ambizioni di Buhari alla prova del secondo mandato

Speciale per Senza Bavaglio Alessio Iocchi Napoli, 4 marzo 2019 La tormentata tornata elettorale di.

Uno dei corrotti dell'indagine sul calcio ritira la tangente di 65mila dollari (Courtesy Anas Aremeyaw Anas)
Ghana, il giornalismo sotto copertura: “Anas sta guardando. Fai la cosa giusta”

Questa è la seconda e ultima parte dell’ intervista ad Anas Aremeyaw Anas, giornalista investigativo ghanese che lavora sotto copertura. Un giornalismo che tocca tutta l’area sub-sahariana del continente africano.

Il presidente dell'Algeria Abdelaziz Bouteflika e la mappa del Paese Nord-africano
Algeria, lettera aperta a Bouteflika: “Presidente si ritiri dignitosamente”

Speciale per Africa ExPress Angelo Turco Milano, 1° marzo 2019 Monsieur le Président, Le ho.

Renee Bach con del cibo in mezzo ai bambini
Uganda, missionaria americana sospettata della morte di centinaia di bambini

I decessi potrebbero essere addirittura 600. La prima udienza è fissata per il 12 marzo prossimo in Uganda. Intanto Renee è sparita. Una fonte di Africa Express ha riferito che la missionaria è tornata negli Stati Uniti per adottare un bambino

"Non ci faranno tacere. In memoria di Ahmed" l'immagine della pagina FB di Anas Aremeyaw Anas dedicata al giornalista assassinato (Courtesy Anas Aremeyaw Anas)
Lotta alla corruzione: parla Anas, reporter ghanese elogiato da Barack Obama

(1) In questa intervista Anas Aremeyaw Anas racconta il suo lavoro, i pericoli e le ragioni che lo hanno spinto a operare come giornalista investigativo sotto copertura. Anas, nel 2009, è stato elogiato pubblicamente per il suo importante lavoro dall’allora presidente USA, Barack Obama

Anas Aremeyaw Anas con una delle sue maschere
Anas, il giornalista ghanese sotto copertura che manda in galera i corrotti africani

Anas Aremeyaw Anas è un giornalista investigativo pluripremiato. Lavora sempre sotto copertura e rischia la vita tutti i giorni. Si presenta in pubblico con una semplice maschera africana composta da fili di perline di vetro che gli coprono il viso. In Ghana, e un tutta l’Africa sub-sahariana, filma la corruzione e la rende pubblica.