Allerta Organizzazione Mondiale della Sanità: rischio epidemia di meningite C in Africa

sandro_pintus_francobollo

Speciale per Africa ExPress
Sandro Pintus
Firenze, 23 gennaio 2018

Occorrono almeno dieci milioni di dosi di vaccino contro il meningococco C per evitare una pericolosissima epidemia di meningite in Africa. L’allarme arriva dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che chiede ai donatori di impegnarsi a fermare la malattia prima che si trasmetta in modo incontrollato.

Vaccinazione contro la meningite C in Nigeria
Vaccinazione contro la meningite C in Nigeria

Il rischio è che vengano contagiati 26 Paesi dell’area sub-sahariana nella fascia della meningite africana che va dalla Mauritania all’Etiopia. Nel biennio 2018-2019 sono previsti tra i 28mila e i 72mila casi.

Secondo l’Oms si tratta di un ceppo della malattia che viene definito “iper-invasivo” e che in una popolazione con una bassissimo livello di immunità trova strada facile nella trasmissione che può arrivare a contagiare 34 milioni di persone.

“È necessaria un’azione urgente per prepararsi al peggio e minimizzare l’impatto potenzialmente devastante delle epidemie nella regione” si legge in una nota dell’Oms. In questo scenario le scorte di vaccini contro il meningococco C sono inadeguate e l’Agenzia Onu per la salute chiede ai partner tecnici e operativi, ai produttori di vaccini e ai donatori di agire subito per aumentare la disponibilità di vaccini.

OMS, dati delle 48 settimane del 2017
OMS, dati di 48 settimane del 2017

Il deposito di emergenza per il 2018 ha solo 2,5 milioni di dosi del vaccino C e per integrare le scorte attuali per il biennio 2018-2019 sono necessarie altri 10 milioni di dosi.

Tra gennaio e novembre del 2017, secondo dati divulgati dall’Oms, nella cintura sub-sahariana sono stati registrati quasi 30mila casi di meningite C con 1973 morti. I Paesi più colpiti sono stati Nigeria, Congo-K, Niger e Burkina Faso con circa 22mila casi. In Nigeria ci sono stati quasi 300 morti nei primi quattro mesi dell’anno, arrivando a oltre 600 decessi nei mesi successivi.

Neisseria meningitidis Scansione al microscopio elettronico (Courtesy www.bioquell.com)
Neisseria meningitidis, Scansione al microscopio elettronico (Courtesy www.bioquell.com)

I tassi di attacco della malattia nella fascia della meningite africana possono arrivare fino a 670 casi su 100 mila abitanti (estremamente alti). Il ceppo C è già in circolazione in Burkina Faso e Mali, paesi vicini alla cintura e ha mostrato un potenziale di diffusione anche in Liberia, Paese al di fuori della fascia della meningite africana.

Sandro Pintus
sandro.p@catpress.com
Twitter: @sand_pin

Please follow and like us:

Giornalista pubblicista dal 1979 ha iniziato l'attività con Paese Sera. Poi, negli anni '80/'90, in Africa Australe con base in Mozambico e in seguito in Australia e in missioni in Medio Oriente e Balcani. Ha lavorato per varie ong, collaborato con La Repubblica, La Nazione, L'Universo, L'Unione Sarda e altre testate, agenzie e vari uffici stampa. Ha collaborato anche con UNHCR, FAO, WFP e OMS-Hedip.