In Burkina Faso presidenziali segnate dal terrore per attacchi jihadisti

Africa ExPress 22 novembre 2020 Questa mattina 6,5 milioni di burkinabè sono stati chiamati alle.

Profughi in fuga dai combattimenti a Cabo Delgado, nord del Mozambico
SADC a guida mozambicana: fermare terrorismo jihadista in Africa Australe

Con la presidenza SADC il Mozambico deve giocare tutte le sue carte per convincere i 16 Paesi membri ad intervenire fermare il terrorismo islamista

Sfollati a Cabo Delgado
Mozambico, violenza jihadista: 1300 morti e 250mila sfollati, e l’esercito chiede il pizzo

Mentre a Cabo Delgado, aumenta il numero degli sfollati, l’ISIS ha minacciato: “Se il Sudafrica intervenisse potrebbe esserci la reazione dello Stato islamico ad aprire un fronte di combattimento all’interno dei suoi confini”

Mappa che indica l'attacco jihadista a Mocimboa da Praia (Courtesy: GoogleMaps)
Mozambico, weekend di terrore: morti e feriti per attacco jihadista a impianti gas

L’assalto dei terroristi del 27 giugno è attribuito ad Al Sunnah Wa-Jama, recentemente affiliato all’ISIS. La popolazione terrorizzata è fuggita a piedi e con le barche

Seppellimento di alcune vittime del terrorismo contro le minoranze cristiane in Burkina Faso
Burkina Faso, continuano gli attacchi jihadisti alla minoranza cristiana

“Il mondo deve guardare a quanto accade in Burkina Faso. Le potenze occidentali devono fermare chi commette questi delitti, anziché vendere loro le armi che usano anche per uccidere i cristiani”. È l’accusa di un vescovo burkinabé

Nella mappa i luoghi degli attentati jihadisti del 1° dicembre e nella notte tra il 2 e 3 dicembre 2019
Uccisi 20 jihadisti durante attacco a caserme in Burkina Faso

Il jihadismo continua a colpire in Burkina Faso. Dopo due attacchi contro i militari burkinabé hanno la peggio: morti venti jihadisti e tre soldati

Mozambico, per la prima volta i jihadisti si firmano Stato Islamico nel Nord del Paese

I jihadisti mozambicani sono affiliati al sedicente Stato Islamico di Al Baghdadi. Questa affiliazione fa temere il peggio nel Nord del Mozambico dove operano anche ENI e Exxon Mobil nello sfruttamento dei giacimenti di gas naturale offshore