Il capo dei guerrieri Hutu in Congo: “Attanasio è stato ucciso dai tutsi”

Speciale per Africa ExPress Massimo A. Alberizzi 4 marzo 2021 La voce arriva lontana, flebile.

L’ambasciatore ucciso in Congo orientale: emergono documenti inquietanti

Era stato chiesto l’uso della sala VIP dell’aeroporto e il rispetto dei privilegi diplomatici, ma secondo il ministero degli Esteri congolese, Attanasio e i suoi compagni non sono mai partiti

L’ambassadeur italien tué dans l’est du Congo : des documents inquiétants sortent

Spécial pour Afrique ExPress Massimo A. Alberizzi 27 février 2021 Le ministère des affaires étrangères.

Morte dell’ambasciatore in Congo: tentato rapimento, esecuzione o fuoco amico

Speciale per Africa ExPress e per il Fatto Quotidiano Massimo A. Alberizzi 23 febbraio 2021.

Featured Video Play Icon
La lotta per la sopravvivenza in Congo-K su una strada infernale nel sud Kivu

Africa ExPress 1° dicembre 2020 “Pole, pole”, cioè “piano, piano, fate piano” è  il commento in.

Mani mozzate, atroci vendette: i crimini nel Congo Belga narrati da Arthur Conan Doyle

Speciale per Africa ExPress Francesco Tripodi 7 settembre 2020 È un peccato abbia suscitato finora.

Tensioni e liti tra Etiopia, Sudan e Egitto per la grande diga sul Nilo Azzurro

Speciale per Africa ExPrerss Cornelia I. Toelgyes 27 giugno 2020 Finalmente è stato fatto un.

Dal Congo al Sud America, la connection nucleare dell’Iran

Un magistrato indaga in Italia, nelle intercettazioni emerge il ruolo di industriali, militari, ambasciatori e politici di primo livello coinvolti in illeciti che travalicano la corruzione. Si parla di traffici di materiali radioattivi. Ma la Cia sequestra il fascicolo e il magistrato muore.

Miliziani, morbillo, ebola, inondazioni, prigioni sovraffollate: il Congo-K nel caos

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes 3 febbraio 2020 Un vero e proprio bollettino.

Bosco Ntaganda nell'aula della Corte Penale Internazionale (Courtesy CPI)
Corte penale internazionale: 30 anni a Ntaganda, signore della guerra in Congo

I crimini di Bosco Ntaganda comprendono anche omicidio, stupro, schiavitù sessuale, persecuzione e l’arruolamento di bambini soldato usati per partecipare attivamente alle ostilità