In pochi mesi ritrovati 31 cadaveri in un fiume nel nord del Kenya

0
339
Ritrovamento di cadaveri nel fiume Yaya, Kenya

Dal Nostro Corrispondente
Michael Backbone
Nairobi, 20 gennaio 2022

Qualche giorno fa sui giornali del Kenya sono apparse notizie inquietanti su cadaveri di uomini ritrovati sul greto del fiume Yala. Il corso d’acqua nasce nelle alture del nord del Paese e si getta dopo circa 300 chilometri di un percorso sinuoso, nel Lago Vittoria.

La località di Yala, bagnata dall’omonimo fiume, è da un po’ di tempo teatro di ritrovamenti di cadaveri di uomini con le mani legate rinchiusi in sacchi, altri, invece, semplicemente gettati nel fiume.

Ritrovamento di cadaveri nel fiume Yaya, Kenya

Dal mese di luglio dello scorso anno sono stati ripescati ben trentuno cadaveri. Dalle prime analisi effettuate sulle salme, si evincono profonde escoriazioni e ferite da arma da taglio, uno scenario che apre così il campo ai più svariati interrogativi, tutti ancora da risolvere.

Le interpretazioni possono essere molteplici, dall’eliminazione di avversari scomodi, a esecuzioni sommarie in faide tra popolazioni locali, ma si sospetta che si tratti di omicidi extragiudiziari, metodo utilizzato dalla polizia locale per coprire molti casi inspiegati di sparizione di persone.

Delitti sporchi e efferati, tuttavia rimane da scoprire chi siano gli esecutori e/o i mandanti.  Finora si naviga nel torbido, e raramente tale foschia viene dissipata, sia per paura dei delatori di fare la stessa fine delle vittime, che per la convenienza di chi i delitti li ha commessi, sapendo bene che quasi sempre rimarranno impuniti.

La stampa locale non riporta nulla in quanto a moventi o piste investigative, tuttavia ha menzionato in un piccolo paragrafo la plausibile opzione di associare questi cadaveri a soppressioni di persone ritenute scomode dalla polizia, che peraltro ha disposto una postazione in prossimità della cascata di Ndanu per monitorare eventuali movimenti nei pressi del fiume dove sono stati rinvenuti i cadaveri.

Michael Backbone
michael.backbone@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here