Filipe Nyusi, attuale presidente, al seggio di Maputo, mentre vota (Courtesy Sala de Paz)
Mozambico, presidenziali 2019. Proiezioni: Nyusy 72 per cento, Momade 21

In Mozambico continua la violenza alle Presidenziali 2019. Durante gli scontri con la polizia c’è stato un altro morto e quattro feriti. La società civile denuncia brogli e Momade dice: “Così non avremo mai la pace”

Fori di proiettile sul parabrezza dell'auto di Augusto Pelembe(MDM), scampato a un attentato
Mozambico, Elezioni 2019. Aumentate le violenze pre-elettorali: 44 morti, 7 omicidi

Nei 43 giorni di campagna elettorale, 44 persone morte durante le violenze di cui sette per omicidio. Da aggressioni fisiche e incidenti sono rimaste ferite 271 persone e una sessantina arrestate

Mitra AK-47 in mano a un militare della Giunta Renamo
Presidenziali 2019. in Mozambico: reggerà il partito Frelimo, al potere dal 1975?

Il Mozambico e il Frelimo affrontano le elezioni del 15 ottobre davanti a una crescente insicurezza per gli attentati jihadisti nel nord e della “Giunta militare Renamo” nel centro del Paese, mentre la povertà della popolazione non diminuisce

Rubini. La miniera di Montepuez è il giacimento di rubini più grande del mondo
Mozambico (3), enormi giacimenti di gas e rubini. E aumento della corruzione

Le ricchezze del Mozambico, se bene amministrate, potrebbero portare enorme benessere e ricchezza a vantaggio di tutta la popolazione.

Giovani a un comizio di Filipe Nyusi a Nampula
Mozambico (1), verso le elezioni tra minacce dell’ala armata Renamo e jihadismo

Il prossimo 15 ottobre il Mozambico vota per la sesta volta. Nonostante il terzo Accordo di Pace in 41 anni tra Frelimo (partito di governo) e Renamo, l’ala oltranzista Renamo non riconosce il suo leader e rifiuta di consegnare le armi. Vuole negoziare direttamente con il governo altrimenti sarà guerra

Maria Alice Mabota, Il Consiglio Costituzionale del Mozambico ha rifiutato la sua candidatura alle elezioni presidenziali di ottobre 2019
Mozambico, bocciata candidatura di Alice Mabota unica donna alle presidenziali in Mozambico

Elezioni presidenziali Mozambico 15 ottobre 2019. “Li ho spaventati. Questo è un rifiuto amministrativo e politico – ha affermato Alice Mabota – Non esiste una firma che non sia stata riconosciuta dal notaio”. E raccoglie i dati che pubblicherà

L'abbraccio tra il presidente mozambicano Filipe Nyusi (FRELIMO) a sin. e Ossufo Momade (RENAMO) dopo la firma per l'accordo di pace
Mozambico, tra Frelimo e Renamo pace per la terza volta. Ma qualcuno non ci sta

Siamo al terzo accordo di pace tra FRELIMO e RENAMO. Funzionerà? Parte dei 5200 miliziani RENAMO non vogliono essere disarmati e non riconoscono la leadership di Momade che corre per la presidenza della repubblica

Maria Alice Mabota, prima donna mozambicana che si presenta alle elezioni presidenziali
Alice Mabota, la prima donna che si candida alla presidenza in Mozambico

Una donna, Maria Alice Mabota, della Coalizione per l’Alleanza Democratica, sfida l’attuale presidente Filipe Nyusi alle prossime elezioni presidenziali del 15 ottobre. È la prima volta che accade nel Paese lusofono

Sudafrica, USA insistono: “Ex ministro mozambicano deve essere processato prima da noi”

Gli Stati Uniti non ci stanno alla decisione sudafricana di estradare Manuel Chang in Mozambico. Vogliono l’estradizione dell’ex ministro mozambicano per poterlo processare per i presunti crimini contro i cittadini statunitensi. E in Mozambico c’è chi parla di grande cospirazione

L'ex ministro delle Finanze mozambicano Manuel Chang in tribunale a Johannesburg
Sudafrica: salvo ex ministro mozambicano (frode da 1,9mld) non sarà estradato in USA

Manuel Chang è accusato di una frode da 1,9 miliardi. Gli USA ne avevano chiesto l’estradizione prima del Mozambico ma il governo sudafricano ha deciso di estradarlo a Maputo. La cosa non è piaciuta a Washington che contava di processarlo in America