Bosco Ntaganda nell'aula della Corte Penale Internazionale (Courtesy CPI)
Corte penale internazionale: 30 anni a Ntaganda, signore della guerra in Congo

I crimini di Bosco Ntaganda comprendono anche omicidio, stupro, schiavitù sessuale, persecuzione e l’arruolamento di bambini soldato usati per partecipare attivamente alle ostilità

Campo profughi rohingya a Cox's Bazaar
Gambia vs Myanmar alla Corte Internazionale di Giustizia per genocidio Rohingya

I rohingya, in Myanmar, erano un milione di persone. Secondo l’ONU sono una delle minoranze più perseguitate della Terra. Espulsi dall’ex Birmania vivono in campi profughi. Un ministro del Gambia accusa il Paese asiatico di genocidio e lo denuncia alla Corte Internazionale di Giustizia

Omar Al-Bashir
Sudan, Al-Bashir a processo per corruzione. Amnesty chiede giustizia per il genocidio

Speciale per Africa ExPress Sandro Pintus Firenze, 23 agosto 2019 Per Omar Al-Bashir, già presidente.

Gambia, volevano restaurare il dittatore: condannati otto ex militari

Africa ExPress Banjul, 29 maggio 2019 Otto ex militari sono stati condannati dalla corte marziale.

Brusco voltafaccia del Kenya contro i gay: “L’Alta Corte conferma il carcere”

Speciale Per Africa Express Franco Nofori 26 maggio 2019 Chi conosce l’Africa, sa che è.

La Corte d’Appello del Kenya riconosce le associazioni di gay, lesbiche e transessuali

Speciale per Africa Express Franco Nofori Torino, 25 marzo 2019 Una decisione a lungo attesa.

Nigeria: Buhari prima delle elezioni silura il presidente della Suprema Corte

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes Quartu Sant’Elena, 26 gennaio 2019 Il presidente della.

Uganda: bustarella cinese di 500 mila dollari per il presidente Museveni

Speciale per Africa Express Franco Nofori Torino, 10 dicembre 2018 L’irresistibile propensione dei leader africani a.

Ferrovia Nairobi-Mombasa: arrestati tre cinesi e quattro africani per corruzione

Dal Nostro Corrispondente Franco Nofori Mombasa, 2 dicembre 2018 Li Gen, Li Xiaowu e Sun.

Germain Rukuki, attivista burundese per i diritti umani, condannato a 32 anni di prigione (Courtesy Amnesty International)
Amnesty al Burundi: “Liberate il difensore dei diritti umani condannato a 32 anni”

Speciale per Africa ExPress Sandro Pintus Firenze, 30 novembre 2018 La colpa di Germain Rukuki.