Lettera tra il serio e il faceto del capo della Wagner al segretario di Stato americano: “Salviamo insieme l’Africa”

Yevgeny Prigozhin scrive a Antony Blinken realizziamo assieme il progetto ‘Wagner Safe Africa’

0
1999

Africa ExPress
Mosca, 24 marzo 2023

Si fa la guerra ma si passa anche all’ironia alla satira e alla farsa. se non ci fossero centinaia di molti miliardi di euro di distruzione, ci sarebbe anche da sorridere leggendo il messaggio attribuita al fondatore e proprietario della società di sicurezza (legge mercenari) Wagner Group, Yevgeny Prigozhin

Tra il serio e il faceto i capo della Wagner ha scritto una lettera mercoledì al segretario di Stato americano Antony Blinken offrendo di finanziare assieme un progetto di sicurezza comune in Africa.

Il testo della lettera è stato pubblicato dall’agenzia di notizie turca Anadolu

Commentando le accuse di Blinken, secondo cui Wagner seminerebbe “violenza e instabilità” in Africa, Prigozhin ha affermato di aver notato che mentre il suo gruppo è “impegnato” in Ucraina, gli Stati Uniti e altri Paesi stanno “cercando attivamente di dividere la torta africana” e di imporre sanzioni a chiunque ostacoli questo processo.

Prigozhin ha affermato che “i tentativi a lungo termine degli Stati Uniti e dei loro satelliti” di ripristinare l’ordine e garantire la sicurezza in Africa “non hanno portato a nulla”, mentre nel 2017-2018, quando Wagner ha iniziato a operare attivamente in Africa, “è riuscito a ottenere grandi risultati nello stabilire la sicurezza e l’ordine in ogni Paese in cui siamo stati presenti”.

“Pertanto, vi suggerisco di sostenere gli sforzi della Wagner – continua la lettera – nel garantire la sicurezza in Africa e di finanziare un nuovo progetto Wagner denominato Wagner Safe Africa (WSA), dove potrete diventare uno degli investitori del progetto e quindi risparmiare le risorse dei contribuenti statunitensi”. ha scritto Prigozhin.

Il capo di Wagner si è impegnato “a fare tutto ciò che è più efficace dei proxy americani, che ricevono una grande quantità di denaro ma non forniscono sicurezza in Africa”.

“Poiché la maggior parte degli africani non si fida delle politiche della Francia e degli Stati Uniti, e il loro indice di fiducia è molto basso, vi suggerisco di abbandonare il tentativo di influenza politica in Africa e di concentrarvi esclusivamente sulla sicurezza che Wagner può fornire”, ha quindi consigliato.

Prigozhin ha osservato che se il progetto Wagner Safe Africa avrà successo, l’esperienza potrebbe essere estesa ad altri continenti.

“Se il progetto congiunto WSA dovesse avere successo – ha concluso – suggerisco di estenderlo al continente americano. Inoltre, in caso di cooperazione proficua, potremmo espandere la nostra area di influenza e lanciare i progetti WSA-2 — Wagner Safe America, WSA-3 — Wagner, Safe Asia, WSA-4 — Wagner Safe Australia e WSA-5 — Wagner Safe Antartide. Vi preghiamo di inviare un vostro rappresentante per discutere di questo tema”.

Africa ExPress
@africexp
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vuoi contattare Africa ExPress? Manda un messaggio WhatsApp con il tuo nome e la tua regione (o Paese) di residenza al numero +39 345 211 73 43 e ti richiameremo. Specifica se vuoi essere iscritto alla Mailing List di Africa Express per ricevere gratuitamente via whatsapp le news del nostro quotidiano online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here