“In fuga dalla guerra”, venerdì 2 dicembre a Brescia seminario con Africa ExPress

Venerdì 2 dicembre, Aula Montini, ore 15.00-18.00, “In fuga dalla guerra – Migranti tra ‘accoglienza selettiva’ e protezione”, Università Cattolica del Sacro Cuore, Viale Trieste, 17 Brescia

0
542

Africa ExPress
1° dicembre 2022

Nel 2022, annus horribilis per l’Europa, dopo due anni di pandemia da Covid-19, il conflitto russo-ucraino ha provocato un ulteriore bacino di popolazione costretta alla fuga, all’esilio, all’esodo, con numeri impressionanti.

Migranti nel Mediterraneo centrale

Il tema dei confini e dei diritti/doveri di protezione umanitaria è tornato prepotentemente alla ribalta, con il risultato che la coesione sociale si mostra più debole di prima. Il sentimento anti-europeo è più diffuso, e si ripresentano (dopo un periodo di latenza dovuta alla pandemia), la paura dello straniero e la prospettiva della chiusura dei confini in nome del sovranismo.

La guerra imprime, nei volti e nel corpo dei migranti violenza, tortura, disperazione, trauma e risentimento. Ci sono ormai abbondanti evidenze che l’esperienza diretta della guerra come causa di fuga, può impedire la capacità della persona migrante di reinventarsi e rinascere in un luogo diverso.

 

Il prossimo 2 dicembre, a Brescia si tiene il seminario “In fuga dalla guerra – Migranti tra ‘accoglienza selettiva’ e protezione”. L’incontro è organizzato dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Centro di iniziative e ricerche sulle migrazioni, Brescia (CirMiB) – Dipartimento di Sociologia.

Dopo i saluti istituzionali, alle 16.00, la presentazione del dossier “MediaReport 2022” che ha lo scopo accrescere l’attenzione dei verso il problema delle guerre. Il problema è stato invece ampiamente rimosso nella percezione dei membri della comunità europea e verso il legame tra conflitti territoriali e esodi forzati.

Segue Maddalena Colombo, direttrice del CirMiB. Interviene con il Ricordo di Anna Casella Petrilnieri, autrice del saggio “Per un’antropologia della guerra”.

Partecipa anche Africa ExPress, rappresentata dal vice-direttore Cornelia Isabel Toelgyes. Il suo intervento sarà sul tema “Guerre e disastri: riflessioni sulle migrazioni dall’Africa”.

Gli altri interventi sono di Francesca Pozzi, collaboratrice CirMiB: “La popolazione straniera in provincia di Brescia: trend 2021-22”; Enrici Fassi, Università Cattolica del Sacro Cuore: “Conflitti, migrazioni nel nuovo (dis)ordine mondiale; Livio Neri, Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI): “Profughi ucraini e non: due pesi e due misure?”; Donatella Albini, Mediterranea Saving Humans APS, equipaggio di Brescia: “I nuovi bisogni sul fronte ucraino e solidarietà dei bresciani.
Segue il dibattito e alle 18 le conclusioni.

Venerdì 2 dicembre
Aula Montini, ore 15.00-18.00
“In fuga dalla guerra – Migranti tra ‘accoglienza selettiva’ e protezione”
Università Cattolica del Sacro Cuore
Viale Trieste, 17 Brescia

Africa ExPress
@africexp
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vuoi contattare Africa ExPress? Manda un messaggio WhatsApp con il tuo nome e la tua regione (o Paese) di residenza al numero +39 345 211 73 43 e ti richiameremo. Specifica se vuoi essere iscritto alla Mailing List di Africa Express per ricevere gratuitamente via whatsapp le news del nostro quotidiano online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here