Jihadisti fanno irruzione in un convento del Burkina Faso e rapiscono un’anziana suora americana

0
281

Africa ExPress
5 aprile 2022

L’hanno portata via in piena notte, tra lunedì e martedì. Il rapimento dell’83enne suor Suellen Tennyson, di origini statunitense, è stato confermato dal portavoce della Conferenza episcopale del Burkina Faso, padre Paul Dah.

Suor Suellen, rapita in Burkina Faso

L’anziana religiosa viveva dal 2014 a Yalgo, nell’estremo nord della provincia di Namentenga, che si trova nel centro-nord della ex colonia francese. Padre Dah ha precisato che finora nessuno ha rivendicato il sequestro di Suellen. Il gruppo armato che ha fatto irruzione nella casa della congregazione delle Suore Marianite di Santa Croce, ha portato via solamente lei, alle altre due consorelle con le quali conviveva non è stato torto un capello.

Ma prima di andarsene, i presunti terroristi hanno messo soqquadro la sala della comunità e manomesso la loro auto parcheggiata nel cortile.

Yalgo è poco distante dalla provincia di Soum, dove da anni si registra una vivace attività di diversi gruppi terroristi e nella zona gli attacchi a civili sono all’ordine del giorno.

Le ultime 5 aggressioni risalgono a metà marzo, quando i sanguinari jihadisti hanno barbaramente ammazzato almeno 7 civili e 13 gendarmi nella zona di Soum.

Africa ExPress
@africexp
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vuoi contattare Africa ExPress? Manda un messaggio WhatsApp con il tuo nome e la tua regione (o Paese) di residenza al numero +39 345 211 73 43 e ti richiameremo. Specifica se vuoi essere iscritto alla Mailing List di Africa Express per ricevere gratuitamente via whatsapp le news del nostro quotidiano online.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here