Dal massacro dei soldati turchi in Siria al traffico delle armi triangolate in Somalia

Speciale per Africa Express Monica Mistretta 28 gennaio 2020 Sono morti nel silenzio sotto le.

Il presidente Filipe Nyusi parla ai militari a Cabo Delgado
Mozambico: chiamata alle armi anti-jihadista, ExxonMobil e Total chiedono più militari

Mentre il presidente mozambicano, Filipe Nyusi, fa la chiamata alle armi contro il terrorismo jihadista, ExxonMobil e Total chiedono al governo altri 300 militari a protezione degli impianti per il gas operativi dal 2022

Silvia Romano, la pista porta in Somalia dagli shebab ma non tutti ci credono

La realizzazione di questo articolo è stata possibile grazie al finanziamento ricevuto da tanti lettori dopo il.

Mappa del nord del Mozambico con il punto dell'imboscata jihadista e l'area di sfruttamento LNG ENI (Courtesy Google Maps)
Mozambico: attacco jihadista, decapitati 20 militari mozambicani e 7 mercenari russi

Gli accordi tra Nyusi e Putin non sono sufficienti a fermare la violenza jihadista a Cabo Delgado. Anche sette mercenari russi tra i militari mozambicani uccisi

Polizia in stato d’allerta a Mombasa, sgominata cellula di terroristi Shebab

Dal Nostro Inviato Speciale Massimo A. Alberizzi Mombasa, 24 ottobre 2019 Un paio di settimane.

Silvia Romano, da dieci mesi prigioniera, oggi compie 24 anni

La realizzazione di questo articolo è stata possibile grazie al finanziamento ricevuto da tanti lettori dopo il.

Kenya: Silvia Romano rapita per riscatto ma l’Italia non ne sa niente

La realizzazione di questo articolo è stata possibile grazie al finanziamento ricevuto da tanti lettori dopo il.

Coral Sul FLNG, liquidificatore di gas naturale
Gas Mozambico, ENI assembla il liquidatore galleggiante: nel 2022 inizierà a produrre

La produzione ENI offshore di gas sarà di 3,4 milioni di tonnellate all’anno. Le riserve sono stimate in 2.400 miliardi di metri cubi di gas. Ma a Cabo Delgado non migliora la situazione del terrorismo jihadista

Ennesimo attacco jihadista in Mozambico pericolosamente vicino all’ENI: 11 morti

Il racconto dei sopravvissuti: “Uno di jihadisti mi ha detto di sedermi perché il comandante voleva parlarmi e hanno cominciato a sparare. Io, pur ferito alle braccia, sono riuscito a scappare ma mio zio e altri del villaggio sono morti”

Sede del governo della Provincia di Mocimboa da Praia
Mozambico, coprifuoco nella città tra i rubini e il gas ENI si temono attacchi jihadisti

Il coprifuoco per proteggersi dagli attacchi jihadisti di al Shabab che continuano da ottobre 2017. Fino ad ora sono state uccise 248 persone anche sgozzate con il macete.