Tensione tra Marocco e Algeria: Rabat rompe i rapporti diplomatici

Il presidente algerino, Abdelmadjid Tebboune a sinistra e il re del Marocco, Muhammad VI

Speciale per Senza Bavaglio
Mohammed Alguzo
24 agosto 2021

L’Algeria ha deciso di troncare completamente le sue relazioni con il Marocco, sullo sfondo delle tensioni in corso sulla questione del Sahara Occidentale che il regno ha annesso nel novembre 1975 in concomitanza con il ritiro della Spagna, potenza coloniale, e altre questioni come il processo di pace che il Marocco ha firmato con Israele.

Il presidente algerino, Abdelmadjid Tebboune a sinistra e il re del Marocco, Muhammad VI

Da parte sua il regno rimprovera all’Algeria di essere connivente con il traffico di droga verso il Marocco e, soprattutto di ospitare le basi dei guerriglieri del Fronte Polisario (Frente Popular de Liberación de Saguía el Hamra y Río de Oro)  che, dal ritiro dell’esercito spagnolo dai territori delle colonie Seguia El Hambra e Rio de Oro, appunto, lotta per l’autodeterminazione delle autoctone popolazioni sahrawi.  chiede la loro indipendenza.

Occorre notare che le rivalità tra Marocco e Algeria sono storiche e non frutto del momento, in quanto i rapporti tra i due Paesi sono da sempre caratterizzati da instabilità e sfiducia.

Secondo il Marocco la sua vicina Algeria finanzia e arma il separatista Fronte Polisario e gli  garantisce la copertura politica internazionale. Ma non solo: la politica di Algeri è volta a minare in continuazione la stabilità e l’integrità del Marocco.

Mohammed Alguzo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Marocco vuole dialogo con l’Algeria (dal 1994 interrotto) e rafforza il blocco di Ceuta