Quelle Lamborghini e Ferrari di Nairobi targate Congo

Dal Nostro Inviato Speciale
Sandro Pintus
Nairobi, 13 novembre 2015

In Kenya, il benessere del 2 per cento della popolazione viene pagato dal 50 per cento di coloro che vivono sotto il livello di povertà.

Lamborghini Murcielago e Ferrari F439 davanti a un centro commerciale a Nairobi
Lamborghini Murcielago e Ferrari F439 davanti a un centro commerciale di Nairobi

La maggior parte del traffico caotico di Nairobi è composto da minibus ad alto inquinamento carichi di lavoratori che vanno al lavoro alle 5 del mattino e motociclette sovraccariche di merci.

Davanti ai centri commerciali più esclusivi non è raro vedere parcheggiate Ferrari F439, Lamborghini Murcielago, Ferrari 612 Scaglietti, Rolls Royce Phantom, Hummer, Mercedes Benz, Porsche e altre auto extralusso.

Molte di queste appartengono a Barry Ndengeyingoma conosciuto come Ndengeye, originario del Ruanda, uno dei nuovi ricchi della capitale kenyota con la passione delle auto di lusso. Forse vengono dalla Repubblica Democratica del Congo, giacché portano la targa di quel Paese.

Sandro Pintus
sandro.p@catpress.com
twitter: @sand_pin

Giornalista pubblicista dal 1979, ha iniziato l'attività con Paese Sera. Negli anni '80/'90, in Africa Australe con base in Mozambico e in seguito in Australia e in missioni in Medio Oriente e Balcani. Ha lavorato per varie ong, collaborato con La Repubblica, La Nazione, L'Universo, L'Unione Sarda e altre testate, agenzie e vari uffici stampa. Ha collaborato anche con UNHCR, FAO, WFP e OMS-Hedip.