Guinea Equatoriale, sessant’anni di galera a ingegnere italiano sequestrato dal governo

Sono sei gli italiani finiti, innocenti, tra le maglie della discutibile giustizia della Guinea Equatoriale. L’ultimo è Fulgencio Obiang Esono, ingegnere pisano, sequestrato dai servizi segreti e condannato a quasi sessanta anni di prigione per un tentato golpe del 2017. Ma lui era in Italia dal 1988

Il 13 maggio la crisi del Camerun verrà discussa in Consiglio di Sicurezza

Speciale per Africa Express Cornelia I. Toelgyes Quartu Sant’Elena, 9 maggio 2019  Il Consiglio di.

La diciassettenne sposa in Sud Sudan
Sud Sudan, ventenne massacrata di botte: rifiutava matrimonio combinato

Si chiamava Nyaluak Magorek Mariak e la sua colpa è stata il rifiuto di sposare un uomo che non amava. Fratelli e zio l’hanno ammazzata. Amnesty International denuncia la grave situazione del Sud Sudan sui matrimoni combinati

Legislative in Benin, esclusa l’opposizione dalla tornata elettorale

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes Quartu Sant’Elena, 28 aprile 2019 Elezioni legislative inedite.

Amade Abubacar, giornalista mozambicano imprigionato da novanta giorni senza accuse
Mozambico, giornalista imprigionato da novanta giorni senza capi d’accusa

Amade Abubacar è un giornalista mozambicano, in prigione da tre mesi, senza alcuna accusa legale. Amnesty International denuncia la sproporzionata detenzione preventiva e ne chiede il rilascio immediato

La diaspora eritrea insorge e querela l’UE: “No ai 20 milioni regalati al dittatore”

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes Quartu Sant’Elena 1°aprile 2019 L’organizzazione Foundation Human Rights.

In Burundi il regime silenzia BBC e Voice of America a tempo indeterminato

Africa ExPress Bujumbura, 30 marzo 2019 Duro il pugno di ferro del dittatore Pierre Nkurunziza.

Vietato indagare sugli schiavi: la Mauritania nega ingresso a esperti di Amnesty

Africa ExPress Nouakchott, 21 marzo 2019 La polizia della Mauritania ha negato l’ingresso nel Paese.

Malawi: la caccia continua terrorizza gli albini che ora chiedono di espatriare

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes Quartu Sant’Elena, 9 marzo 2019 Alla fine di.

Esther Kiobel, vedova di Barinem, impiccato dopo un processo farsa del 1995 in Nigeria (Courtesy Amnesty International)
Quattro vedove portano in tribunale Shell per violazione diritti umani in Nigeria

“Shell ha impiegato le sue risorse per combattermi anziché per dare giustizia a mio marito – ha dichiarato Esther Kiobe -. Per tutti questi anni ha cercato di impedire che questo caso arrivasse in tribunale”.