Somalia, militare italiano ferito durante la festa per elezione del nuovo presidente

sp200x142
Speciale per Africa ExPress
Sandro Pintus
Firenze, 9 febbraio 2017

 

Un sergente della Brigata Sassari è rimasto lievemente ferito da un proiettile ieri pomeriggio all’aeroporto di Mogadiscio . “Il militare è stato raggiunto al torace da un colpo di rimbalzo – si legge nel comunicato diffuso dallo Stato maggiore della Difesa – proveniente dall’esterno della base dove erano in corso i festeggiamenti per l’elezione di Mohamad Abdullahi Farmajo a Presidente della Repubblica”.

La Brigata Sassari durante la sfilata del 2 giugno 2007
La Brigata Sassari durante la sfilata del 2 giugno 2007

Immediatamente soccorso dai commilitoni è stato trasportato all’ospedale da campo della base e sottoposto a intervento chirurgico che ha avuto esito positivo. Secondo quanto dichiarato dallo Stato maggiore il proiettile si è arrestato a livello intramuscolare senza raggiungere alcun organo interno.

Mappa della Somalia
Mappa della Somalia

Il sottufficiale fa parte del contingente italiano EUTM Somalia, una missione per conto dell’Unione europea che ha il compito di aiutare la stabilizzazione del Corno d’Africa, con particolare riguardo alla situazione della Somalia e alle implicazioni che ha quel Paese a livello regionale.

Le elezioni si sono svolte all’aeroporto di Mogadiscio, luogo ritenuto il più sicuro e controllato per l’elezione del presidente. La vittoria è andata a Mohamed Abdullahi Mohamed, conosciuto con il soprannome di Farmajo, del Tayo political party (Tpp).

Mohamed Abdullahi Mohamed Farmajo, 9° presidente dalla Somalia
Mohamed Abdullahi Mohamed Farmajo, 9° presidente dalla Somalia

L’uso dei soprannomi in Somalia è pratica comune, tutti ne hanno uno e probabilmente “Farmajo” è l’anglo-americanizzazione della parola italiana “formaggio” visto che il Paese era una colonia italiana e ne è ancora viva l’influenza della lingua. Gli deriva da quello dato al padre perché in Somalia tutti sanno che è ghiotto di formaggio.

La vittoria di Abdullahi Mohamed, che ha doppia cittadinanza somala- statunitense, è stata accolta con evidente euforia dai somali che non hanno esitato a sparare colpi d’arma da fuoco in aria tra i quali quello che ha colpito il militare italiano.

Farmajo, già premier dal novembre 2010 e il giugno 2011, è il 9° presidente della Somalia eletto con 184 voti (55 per cento) su un totale di 328.

La missione EUTM Somalia è stata approvata il 15 febbraio 2010 dal Consiglio Europeo con l’invio di un contingente militare per contribuire all’addestramento delle forze di sicurezza somale. Il comando della missione, dal 15 febbraio 2014 è stato affidato all’Italia.

Sandro Pintus
sandro.p@catpress.com
twitter: @sand_pin

 

Crediti foto:
– Brigata Sassari
Di Jollyroger – Opera propria, CC BY-SA 2.5, Collegamento

– Mappa Somalia
Di So-map.png: ciaderivative work: Diablos86 (talk) – So-map.png, Pubblico dominio, Collegamento
Di original map :, South Sudan : FlappiefhOpera propria, CC BY 3.0, Collegamento

– Mohamed Abdullahi Mohamed
By Deeqosonna Warsame – Fagaaraha 11aad Columbus Ohio Farmaajo,Culusow,Faqi, CC BY 3.0, Link

Please follow and like us:

Giornalista pubblicista dal 1979 ha iniziato l'attività con Paese Sera. Poi, negli anni '80/'90, in Africa Australe con base in Mozambico e in seguito in Australia e in missioni in Medio Oriente e Balcani. Ha lavorato per varie ong, collaborato con La Repubblica, La Nazione, L'Universo, L'Unione Sarda e altre testate, agenzie e vari uffici stampa. Ha collaborato anche con UNHCR, FAO, WFP e OMS-Hedip.