Venti di guerra in Mozambico: la Renamo denuncia gli accordi di pace del 1992

22 ottobre 2013
La Renamo (Resistenza Nazionale Mozambicana), ex gruppo ribelle, ha denunciato l’accordo di pace con il Frelimo (il Fronte di Liberazione del Mozambico) sottoscritto nel 1992 e che ha posto fine a 16 anni di guerra civile. Le accuse tra i due gruppi su chi per primo ha attaccato l’altro violando gli accordi si rincorrono.

Un portavoce del ministero della Difesa ha detto che lunedì le forze governative hanno attaccato una base Renamo a Sathundjira, vicino Gorongosa, nel Mozambico centrale. L’operazione è stata giustificata come la risposta ad una serie di assalti organizzati dalla Renamo nelle scorse settimane contro posizioni della polizia.Alfonso Dhlaklama 1

Un suo portavoce, Fernando Mazanga, ha spiegato che l’obiettivo dell’assalto alla sua base era assassinare il leader della Renamo, Alfonso Dhlaklama. “Le truppe del Frelimo – ha denunciato Mazanga – hanno attaccato la sua residenza utilizzando artiglieria pesante. Volevano ucciderlo a sangue freddo. Hanno catturato la nostra base e con questo hanno stracciato gi accordi di pace del 1992”.

Nella foto Alfonso Dhlaklama

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi