Il business della guerra è sempre fiorente: i carabinieri alla conquista del Ruanda

Speciale per Africa ExPress Antonio Mazzeo 16 ottobre 2021 Ma che ci stanno a fare.

rifugiato politico Karemangingo e Kagame
Rifugiato politico ruandese, assassinato in Mozambico con 9 colpi di pistola

Per i rifugiati politici ruandesi la cooperazione tra Ruanda e Mozambico è pericolosa: “Non pensavo che queste truppe ruandesi avrebbero creato un clima di terrore”

Ruanda: 25 anni di galera per terrorismo all’eroe di “Hotel Ruanda”

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes 21 settembre 2021 Colpevole di terrorismo e condannato.

Etiopia: eritrei ancora in soccorso del governo: mancano cibo e servizi essenziali

Speciale per Africa ExPress Cornelia I. Toelgyes 1° settembre 2021 Nel suo intervento al Consiglio.

Angola aereo cargo IL76
Mozambico, 2.800 soldati di cinque Paesi africani contro i jihadisti di Cabo Delgado

Quattro Stati africani della SADC (Botswana, Sudafrica, Tanzania, Zimbabwe) hanno mandato o stanno per inviare soldati a Cabo Delgado. Il Ruanda (non SADC) ha sul territorio 1.000 militari

Isis-Mozambico Jihadisti armati con la bandiera dello Stato islamico davanti alla caserma di polizia di Quissanga
Massacri e carneficine: così l’ISIS si espande in Africa Centrale e Mozambico

Nyusi risolvere rapidamente la situazione di Cabo Delgado per iniziare l’estrazione di gas dai giacimenti del Bacino del Rovuma programmata per il 2022

militari ruandesi
A difesa della Total contro jihadisti arrivano nel nord Mozambico i soldati ruandesi

Per i rifugiati politici ruandesi di Maputo, nemici di Kagame, l’intervento militare del Ruanda a Cabo Delgado può essere un pericolo mortale

Cricket in forte crescita in Ruanda. Per seppellire il passato

Dal Nostro Corrispondente Sportivo Costantino Muscau 21 febbraio 2021 “Per giocare a cricket non è.

Ieri si è votato in Ruanda: vincerà Paul Kagame. Il Paese cresce e si sviluppa ma la democrazia zoppica (di Massimo A. Alberizzi)

DAL NOSTRO INVIATO NAIROBI – Ma non si riesce proprio in Africa a coniugare democrazia,.

Esecuzioni in piazza a Kigali: “Noi scampati diciamo: meritano questa pena. Giusta punizione per un crimine come il genocidio” (di Massimo A. Alberizzi)

Dal Nostro Inviato Speciale Massimo A. Alberizzi Kigali, 22 aprile 1998 Josuè Kaygaho vive a.