Dopo oltre 40 anni ricompare in Uganda il licaone (cane africano), specie in via di estinzione

0
2001

Africa ExPress       
Kampala, 2 luglio 2023

Gli esperti e gli addetti ai lavori non fanno che parlare di questo avvenimento particolare: il 26 giugno scorso, un ranger del Parco nazionale della Valle di Kidepo, nell’estremo nord-est dell’Uganda, ha avvistato una coppia di licaoni, cani selvatici africani, particolarmente pelosi e dai disegni particolari. Si pensava fossero ormai scomparsi in quella parte dell’Africa. Ma eccoli nuovamente, riapparsi dopo oltre 40 anni.

Il licaone (Lycaon pictus), ricomparso in Uganda dopo 40 anni

Il ranger li ha visti la mattina presto, lungo la strada del parco nazionale, mentre stava accompagnando alcuni clienti per un safari.

Ora ci si chiede se i licaoni, che non si erano più visti in Uganda dagli anni Ottanta, sono venuti nel parco per stabilirsi lì, o se si tratta solo di due esemplari in movimento, in transito, provenienti da altre regioni, come il Sud Sudan.

Charles Tumwesigye, vicedirettore dell’ Uganda Wildlife Authority (UWA),  ritiene che il parco sia un luogo favorevole in termini di sicurezza per questi animali.

Scorcio del Parco Nazionale della Valle di Kidepo, Uganda

“Abbiamo assistito a un significativo spostamento di animali dal Sud Sudan verso il parco di Kidepo, poiché l’Uganda è più sicura del Sud Sudan. Un’altra ragione della ricomparsa dei cani selvatici sta nel fatto che gli allevatori di bestiame intorno ai nostri parchi si sono allontanati. All’epoca, quando perdevano uno o due capi di bestiame, attaccavano i cani selvatici. Quindi pensiamo che per tutte queste ragioni gli animali siano tornati, e faremo tutto il possibile per mantenerli qui”, ha assicurato il vicedirettore di UWA.

Anche se ora i licaoni sono ora ricomparsi in Uganda, sta di fatto che sono una specie a alto rischio di estinzione. Nel 2020, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura ha stimato che in tutto il mondo ne esistono solo 6.000 esemplari. La specie continua a diminuire a causa della riduzione del loro habitat, dei conflitti con le attività umane e delle malattie infettive.

Ogni licaone ha un mantello unico, caratterizzato da una pelliccia irregolare e screziata con macchie di rosso, nero, marrone, bianco e giallo. Hanno grandi orecchie arrotondate e quattro dita per zampa, a differenza dei cani domestici, che ne hanno cinque su quelle anteriori e quattro su sulle posteriori.

Africa Express
Twitter: @africexp
©RIPRODUZIONE RISERVATO

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here