Precipita aereo in Congo-K: aveva appena consegnato schede e materiale elettorale

Africa ExPress
Kinshasa, 21 dicembre 2018

Poche ore fa si è schiantato al suolo un aereo Antonov 26, numero di immatricolazione 13402, anno di costruzione 1984, noleggiato da CENI (Commissione elettorale nazionale indipendente del Congo-K) adibito al trasporto di materiale per le prossime elezioni elettorali previste per il 30 dicembre prossimo. Le sei persone che si trovavano a bordo al momento dell’incidente sono tutte morte. La tragedia si è consumata in fase di atterraggio in prossimità dell’aeroporto di Kinshasa, precisamente nella regione montagnosa di Lukunga Mputa, ad una cinquantina di chilometri dalla capitale.

Aereo Anantov-26

L’aeroplano era di ritorno da Tshikapa, città nella provincia di Kasai, al centro della ex colonia belga, dove aveva consegnato schede e altro materiale elettorale. L’Anatov 26 è di proprietà della compagnia Gomair, società registrata in Congo.

Un responsabile di RVA (acronimo francese per régie des voies aériennes, cioè l’autorità congolese per il trasporto aereo) di Tshikapa, ha confermato l’incidente e ha precisato: “i sei membri dell’equipaggio e l’unico passeggero a bordo sono deceduti”.

Le cause delle tragedia devono ancora essere accertate; indagini in tal senso sono in corso, ma quando il velivolo ha perso il contatto con la torre di controllo,  poco prima dello schianto, le condizioni metereologiche erano pessime, stava piovendo e la visibilità era scarsa,  Secondo il sito “aviation24.be” le autorità congolesi non avrebbero inviato un’unità di soccorso e solo dopo ventiquattro ore il relitto è stato scoperto da alcuni residenti. Si parla di otto vittime, mentre altre fonti ne menzionano solamente quattro.

Africa Express
@africexp

Dal Nostro Archivio:
Rimandate le elezioni in Congo-K L’opposizione: “E’ un imbroglio”