Sud Sudan, rilasciati i venti operatori umanitari sequestrati domenica

Africa ExPress
Juba, 17 novembre 2016

I venti operatori umanitari, rapiti domenica scorsa a Nhialdiu  (http://www.africa-express.info/2016/11/14/rapiti-sud-sudan-venti-operatori-umanitari-stranieri/), secondo un reporter di Eye Radio, sarebbero stati rilasciati martedì a Bentiu

alcuni operatori umanitari rilasciati in Sud Sudan
alcuni operatori umanitari rilasciati in Sud Sudan

Stando alle dichiarazioni del giornalista, diciannove degli operatori umanitari sarebbero di nazionalità sud sudanese, solo uno è di origine gambiana, mentre due sarebbero donne. Erano alle dipendenze di tre organizzazioni umanitarie diverse: L’“International Rescue Committee”, il “Danish Refugee Council” e il “ Mercy Corps”, finora nessuna delle Organizzazioni ha rilasciato un comunicato ufficiale.

Appena ritornati a Bentiu, i venti hanno raccontato al giornalista che i loro averi personali sono stati confiscati dalla banda armata. Attualmente gli ex sequestrati stanno ricevendo supporto psicologico da personale specializzato dell’Ufficio internazionale per le migrazioni.

Per ora bocche cucite. Nessun dettaglio sui sequestratori, né del luogo dove sono stati portati.

Africa ExPress

 

Please follow and like us: