Massima allerta negli aeroporti del Kenya: gli shebab stanno preparando attentati suicidi

Dal Nostro Corrispondente
Arturo Rufus
Nairobi, 10 marzo 2016

Massima allerta negli aeroporti del Kenya. Secondo fonti di intelligence gli shebab, i terroristi somali legati ad Al Qaeda stanno pianificando un attentato suicida. L’attacco – secondo una lettera datata 26 febbraio inviata da Eric Kiraithe, capo della sicurezza dell’autorità aeroportuale keniota ai manager di tutti scali dell’ex colonia britannica – ha come obiettivo i voli interni. Un attentatore suicida intende viaggiare su un aereo e farsi esplodere in fase di atterraggio.

Africa ExPress è venuto in possesso della lettera di Kiraithe che pubblichiamo qui.

Worning a JKIA

Secondo il documento “un gruppo di 11 attentatori stanno facendo un corso di addestramento in Somalia per partecipare a missioni suicide. Il gruppo di sta preparando all’attacco. Cinque di loro hanno come obiettivi gli aeroporti di Nairobi (il principale Jomo Kenyatta International Airport, JKIA, e il più piccolo Wilson, ndr), mentre il resto dei terroristi mira agli scali sulla costa, tra gli altri quello di Mombasa, il Moi International Airport”.

Sulla costa keniota ci sono solo tre aeroporti, tutti in località turistiche: a sud di Mombasa, Diani, e a nord Malindi e Lamu, quasi al confine con la Somalia.

Il tentativo degli shebab, secondo la lettera di Kiraithe, è quello di paralizzare le operazioni nelle istallazioni che hanno importanti ramificazioni per la sicurezza nazionale. Il testo si conclude con l’invito alla massima allerta senza però provocare panico.

Arturo Rufus
arturo.rufus7@gmail.com

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi