Gruppo di migranti massacrato nel Sinai

Africa ExPress
Il Cairo, 15 novembre 2015

Stamattina la polizia egiziana ha scoperto quindici corpi senza vita, brutalmente uccisi a fucilate, e otto persone gravemente ferite nel Nord del Sinai, vicino alla frontiera con Israele. Si tratta di migranti, ma la loro nazionalità è ancora sconosciuta.

POSTER

Le ambulanze hanno portato i feriti in un ospedale a sud di Rafah. Per il momento non sono stati resi noti altri dettagli, comprese le informazioni sui possibili responsabili del vile attacco contro persone indifese.

Africa ExPress

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi