“Finta finta”, il calcio mozambicano raccontato in un libro, ospite oggi a Expo2015

Speciale per Africa ExPress
Sandro Pintus
Firenze, 22 settembre 2015

Come dimenticare le imprese calcistiche dell’attaccante Matateu e del centrocampista Mário Coluna soprannominato “O Monstro Sagrado”, e i favolosi gol di Eusébio, Pallone d’oro nel 1965, le azioni di Shéu, Calton Banze, Tico Tico. Tutti campioni nati in Mozambico che hanno militato nelle squadre di calcio in Europa e Africa australe ma famosi a livello internazionale.

Paola Rolletta, giornalista, scrittrice e appassionata di calcio che da anni vive in Mozambico e lavora come freelancer per diverse testate nazionali e internazionali ha scritto un libro sui calciatori del Paese africano. “Finta Finta” è il titolo del volume pubblicato da Aviani & Aviani nel quale racconta la storia del calcio mozambicano. Lo fa attraverso il ritratto di 31 giocatori e allenatori che hanno fatto conoscere il nome del Mozambico nel mondo, dagli anni 50 ai giorni nostri.Copertina-finta-finta

Il libro, 224 pagine, con prefazione dello scrittore mozambicano João Paulo Borges Coelho, è stato pubblicato in Mozambico, in edizione bilingue portoghese/inglese nel 2011. Ricco di informazioni storiche, è corredato da schede tecniche e numerose fotografie. Nel 2015 è stato tradotto e pubblicato in Italia e sarà presentato da Darwin Pastorin, giornalista e scrittore, all’Expo di Milano il 22 settembre alle ore 19.00 nello Spazio Comune nel cluster Farina Varvello.

“Finta finta” è un modo di dire dei mozambicani che significa “giocare a calcio”. È un’espressione associata alle partite di ragazzini, in spiaggia o nei campetti di periferia, partite da dove sono usciti nel passato tanti campioni.Eusebio_2

Ma il gioco del calcio non è da sottovalutare, sappiamo che anche il calcio è storia. “Attraverso un semplice pallone, il modo di giocare, di organizzare una partita – diceva José Craveirinha, il massimo poeta del Mozambico – si può conoscere la storia di un popolo.
Per l’occasione, l’ERSA (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale) del Friuli Venezia Giulia offrirà alcuni vini del proprio territorio da degustare durante la presentazione all’Expo.

Il ricavato della vendita del libro sarà utilizzato per la realizzazione del progetto “Finta-Finta Mabilibili” promosso da Time For Africa ( www.timeforafrica.it/ )in collaborazione con la scuola comunitaria di Mabibilbili del distretto di Matutuine in Mozambico, per la realizzazione del campo sportivo necessario per favorire la pratica sportiva dei giovani.

Sandro Pintus
sandro.p@catpress.com
twitter: @sand_pin

Paola Rolletta, giornalista italiana, vive in Mozambico e lavora come freelance per diverse testate nazionali e internazionali. Il calcio è una delle sue passioni, non avendo alcun talento con il pallone, si diverte a scriverne.

foto:
“Eusebio 2” di sconosciuto – La Stampa – 06.05.1964 – numero 107 – pagina 8. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikipedia – https://it.wikipedia.org/wiki/File:Eusebio_2.JPG#/media/File:Eusebio_2.JPG
Copertina del libro “Finta Finta” di Paola Rolletta

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi