Morto in uno scontro frontale ministro sudafricano eroe antiapartheid

Africa ExPress
15 marzo 2015

Collins Chabane, ministro dell’amministrazione pubblica del governo sudafricano ed eroe della lotta contro l’apartheid , è morto oggi insieme a due uomini della sua scorta in uno scontro frontale con un camion. L’incidente è avvenuto a Polokwane, 350 km a nord di Johannesburg, capitale economica del Sudafrica.

Chabane era membro del partito al potere, l’ANC (African National Congress) dall’età di 17 anni. In gioventù era stato anche membro dell’organizzazione  “sovversiva” Umkhonto we Sizwe, e per questo era stato costretto all’ esilio in Angola ed in Tanzania.  Nel 1984 era stato arrestato per atti di terrorismo e condannato a sei anni di reclusione.

morto ministro2

Nel 1994 era stato eletto parlamentare nell’Assemblea Nazionale e nel 2009 era stato nominato ministro nel governo di Jacob Zuma dal 2009. Nel 2013 era stato incaricato dell’organizzazione dei funerali di Stato per Nelson Mandela.

Zuma, porgendo le condoglianze alla famiglia, ha commentato: “Era un fedele servitore dello Stato, ci mancherà enormemente”, mentre altri dirigenti del partito ANC lo hanno ricordato così: “La caduta di un baobab lascerà un immenso vuoto sia nel partito che nel governo”.

Le indagini sulla dinamica dell’incidente sono ancora in corso.

Africa ExPress

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi