Samantha Lewthwaite la vedova bianca addestra kamikaze in Somalia e ha sposato un capo shebab

Dal Nostro Inviato Speciale
Massimo A. Alberizzi
Nairobi, 28 maggio 2014
E’ stata individuata in Somalia, a Nasable, un remoto villaggio vicino Baidoa, Samantha Lewthwaite – più conosciuta come la “Vedova bianca” – la ragazza inglese convertita all’islam e indicata dai servizi segreti occidentali come una feroce terrorista. Negli ambienti somali di Nairobi da qualche giorno non si discute d’altro. Chi ne parla con ammirazione, chi con paura. Anzi, i più informati sostengono che la fanciulla abbia ora sposato uno dei leader degli somali, shebab Hassan Maalim Ibrahim, più conosciuto come Shek Hassan.

primo pianoLa notizia che circolava a Eastleigh, il quartiere somalo di Nairobi, conosciuto anche come “Little Mogadishu”, è stata ripresa dalle intelligence di tutto il mondo. Samantha, che si è convertita all’islam radicale in Inghilterra a 18 anni e cambiato il suo nome in Sherafiya, aveva sposato Jarmaine Lindsay, il terrorista morto suicida nell’attentato alla metropolitana di Londra il 7 luglio 2005.

Sempre a Eastleigh la gente racconta che Nasasble è un villaggio ben protetto controllato dagli shebab. Nessuno può avvicinarsi e comunque la ragazza è sempre coperta con guanti e calze nere che impediscono a tutti di vedere le sua pelle bianca. Comunque è protetta dai miliziani giorno e notte giacché si teme un attacco di teste di cuoio per catturarla.

al collegeLe notizie sono alquanto frammentarie e devono essere valutate bene, anche perché provengono da fonti di intelligence che potrebbero essere interessate a diffondere informazioni non veritiere: la Vedova Bianca sarebbe stata incaricata, in un ruolo di comando, di addestrare in Somalia cellule di aspiranti kamikaze. Non solo un corso pratico comportamentale, ma anche un lavaggio del cervello per convincere i volontari che un metodo certo per andare in paradiso (e in eterno) è quello di immolarsi per la causa islamica: Allah Akbar, cioè dio è grade.

Col primo maritoGli esperti “biografi” di Samantha assicurano che la giovane britannica, dopo essere rimasta vedova, ha sposato un keniota, Abdi Wahid, ufficiale di marina che ha cambiato bandiera ed è passato con i terroristi. Viene escluso invece un suo diretto coinvolgimento nell’orribile attacco al centro commerciale Westgate di Nairobi del settembre scorso, che provocò oltre 60 morti e decine di feriti.

Samantha/Sherariya ha almeno quattro figli. Forse qualcuno di più nato dalle unioni con i terroristi, il keniota e il somalo.

Massimo A. Alberizzi
massimo.alberizzi@gmail.com
twitter @malberizzi

Nelle foto dall’alto: Samantha a Londra subito dopo la conversione, al college e con il primo marito, Jermaine Lindsay e uno dei loro figli

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi