Auto salta su una bomba artigianale in Algeria: morti 5 civili

Speciale per Africa ExPress
Cornelia I. Toelgyes
16 gennaio 2020

Un gravissimo attentato è avvenuto pochi giorni fa nell’est dell’Algeria. Sono stati brutalmente ammazzati cinque civili e altri tre sono rimasti feriti. La vettura degli sfortunati viaggiatori è saltata per una bomba artigianale, fatta esplodere al momento del loro passaggio a Oued Khenig-Roum, nei pressi di Telidjane, nella prefettura di Tébessa. Finora l’attacco non è stato rivendicato.

Il ministero della Difesa algerino non ha rilasciato altri dettagli. In un comunicato ha fatto sapere che si tratta del peggior attentato degli ultimi anni.

Attentato in Algeria

Anche il presidente, Abdelmadjid Tebboune, nel porgere le condoglianze ai familiari, lo ha definito un atto vile e barbaro. Il capo di Stato è nuovamente ricoverato in Germania per complicazioni post-covid.

Saïd Chengriha, capo dello Stato maggiore dell’esercito, ha chiesto ai cittadini di prestare molta attenzione e soprattutto di evitare spostamenti in strade e piste in zone pericolose e poco sicure, ben note a chi abita in aree rurali.

Algeri ha inoltre fatto sapere che un terrorista sarebbe stato ucciso a Oued Boudekhane  nella provincia di Khenchela, nell’ambito di un’ operazione di rastrellamento nell’area alla ricerca di gruppi armati affiliati ad Al Qaeda nel Maghreb islamico.

Durante l’intervento dei militari è stata recuperata una mitragliatrice RPK e tre caricatori con munizioni, una trasmittente radio e due cellulari.

Cornelia I. Toelgyes
corneliacit@hotmail.it
@cotoelgyes

Spunta in Algeria parte del riscatto pagato per il rilascio di 4 ostaggi (2 italiani) in Mali

Giornalista, vicedirettore di Africa Express, ha vissuti in diversi Paesi africani tra cui Nigeria, Angola, Etiopia, Kenya. Cresciuta in Svizzera, parla correntemente oltre all'italiano, inglese, francese e tedesco.