Crollo di una discarica a Maputo, uccide 17 persone

Loghino africa express 2Africa ExPress
Maputo, 19 febbraio 2018

Diciasette persone sono state sepolte vive sotto le macerie delle loro povere abitazioni, perché crollate, dopo essere state investite da una montagna di rifiuti di una discarica pubblica a Maputo, capitale del Mozambico.  

Secondo le autorità, il cedimento della discarica Hulene, alta quindici metri e situata in un quartiere disagiato della capitale della ex colonia portoghese, è sarebbe legato alle forti piogge della scorsa notte.

Soccorritori recuperano un ferito travolto dalle immondizie nella discarica crollata in Mozambico
Soccorritori recuperano un ferito travolto dalle immondizie nella discarica crollata in Mozambico

Finora sono stati recuperati diciasette corpi esamini, diversi anche i feriti; si teme che sotto le macerie ci siano altre vittime.

Il Mozambico è stato investito da una forte siccità, un quarto dei quattro milioni di residenti a Maputo è senza acqua corrente da mesi, in quanto il governo ha preferito destinare la poca acqua rimasta all’agricoltura e per la produzione di energia elettrica. Tutti attendevano con impazienza le precipitazioni nella capitale, ma ovviamente nessuno si aspettava una simile disgrazia.discarica crollata

Da ottobre a oggi, sono morte decine di persone in diverse parti del Paese, a causa delle forti tempeste tropicali, oltre quattromilacinquecento case sono state completamente distrutte.

Africa ExPress

 

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi