Published On: Fri, Dec 22nd, 2017

Il vicepresidente del Kenya spende centomila euro per festeggiare il suo compleanno

franco nofori francobolloDal Nostro Corrispondente
Franco Nofori
Mombasa, 22 dicembre 2017

Con il contributo del presidente Kenyatta e altri amici, William Ruto ha utilizzato centomila euro per organizzare nella contea di Baringo il sontuoso party in cui è stato celebrato il suo cinquantunesimo compleanno. Parte di questa somma – costituita da quattro voluminosi pacchi di banconote, appena ritirate dalla Kenya Commercial Bank, da sempre l’istituto di credito preferito dai vertici governativi – è stata utilizzata per l’acquisto di mille capre, di cui cinquanta, trascinato da un impeto di generosità, il vicepresidente ha regalato a una scuola femminile di Elgeyo Marakwet. 

L’episodio ha provocato accese reazioni nel pubblico che, dopo aver faticosamente digerito i 700 milioni di euro spesi per il processo elettorale e la cerimonia del giuramento dei leader, riceve oggi con questa ulteriore manifestazione di opulenza, uno schiaffo morale che oltraggia i 15 milioni di keniani che vivono sotto la soglia di povertà.

Ruto casa

Ma ciò che appare più grottesco e che alcune settimane fa, lamentando la mancanza di fondi nelle casse dello Stato, per finanziare il sistema scolastico nazionale, il governo aveva chiesto (meglio dire: imposto) ai circa novantamila poliziotti del Kenya di autotassarsi per mille scellini a testa onde dare un responsabile e tangibile supporto alla cassa pubblica, da loro stessi saccheggiata. 

Si sa che, nel lessico delle classi dirigenti africane, i termini “vergogna” e “imbarazzo” trovano raramente ospitalità, ma comportamenti come questo di William Ruto, attuati con sfrontata arroganza, dovrebbero far sì che la comunità internazionale si chieda seriamente, lungo quali tortuosi canali e – soprattutto – a quali lidi sono approdati i mille miliardi di dollari già erogati all’Africa e fare quindi il possibile affinché gli altri, che il mondo si propone di inviare ora, non facciano la stessa misera fine.

Franco Nofori
franco.kronos1@gmail.com
@Franco.Kronos1

Rate this post

This post has already been read 2213 times!

About the Author

- Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.