In India disordini razzisti, africani in fuga attaccati dalla folla

Africa ExPress
Nuova Delhi, 29 marzo 2017

Centinaia di persone si sono scatenate contro un gruppo giovani studenti africani lunedì scorso a Greater Noida, poco distante da Nuova Delhi, dove è morto Manish Khari di diciannove anni, per sospetta overdose. Qualcuno avevo messo in giro la voce che gli africani sarebbero i responsabili del decesso del giovane e si è scatenato il finimondo.

Non sono bastati gli insulti di stampo razzista sui socialnetwork, la folla ha aggredito con spranghe e bastoni un’automobile e alcuni più violenti degli altri , “armati” di sedie di metallo, hanno picchiato i clienti in un centro commerciale.

manifestazione in India contro gli africa
manifestazione in India contro gli africa

I disordini sono scoppiati dopo che cinque studenti nigeriani sono stati rilasciati dalla polizia: erano stati interrogati sulla morte del ragazzo. Le forze dell’ordine avevano specificato che non c’erano prove contro i giovani subsahariani. 

Il ministro degli esteri indiano, Sushma Swaraj, ha condannato severamente i disordini a sfondo razziale di questi giorni.

Il capo della polizia Greater Noida, Sujata Singh, ha fatto sapere che i suoi agenti hanno arrestato sette uomini che hanno partecipato all’assalto contro le persone di origine africana, tra loro due sono state ricoverate per le lesioni subite. Una donna keniota è stata spinta fuori da un risciò, poi è stata picchiata da un gruppo di uomini.

Negli ultimi anni è aumentato notevolmente l’antipatia verso le persone di origine africana, un po’ per le differenze culturali, un po’ perché alcuni, anche se pochi, sono coinvolti in traffici di droga. Sono migliaia gli studenti africani che frequentano le università in India. Attualmente vivono nel subcontinente cinquantamila nigeriani, secondo i dati forniti dal consolato. La vita degli africani in India non è facile, specie se si è un richiedente asilo. (http://www.africa-express.info/2017/01/04/disperati-e-braccati-per-moti-politici-rifugiati-del-congo-k-cercano-asilo-india/)

Africa ExPress

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi