Estradato dal Kenya in Somalia il giornalista shebab accusato di ammazzare i colleghi

0
448

shebabAfrica ExPress
Mogadiscio, 14 dicembre 2014

Hassan Hanafi Haji, un giornalista somalo accusato di essere uno dei capi degli shebab e di avere ordinato l’omicidio di alcuni dei suoi colleghi, è stato estradato da Nairobi a Mogadiscio. “Sarà sottoposto a un regolare processo”, ha dichiarato trionfante il ministro dell’informazione dell’ex colonia italiana, Mustafa Duhulow. Conoscendo la situazione caotica della Somalia, le difficoltà a far funzionare l’amministrazione, i rapporti tra i clan è francamente difficile sostenere che Hanafi avrà un processo equo.

Hassan-Hanafi1D’altro canto le accuse contro Hanafi sono pesantissime. Avrebbe cominciato a ordinare l’eliminazione dei suoi colleghi, che conosceva benissimo, già nel 2007.

Hanafi è stato arrestato a Nairobi, nel quartiere somalo di Eastleigh, il 12 Agosto scorso. Era giunto in Kenya qualche giorno prima, per curare le gravi ferite riportate quando un colpo di mortaio  aveva centrato la casa in cui abitava a Mogadisco.

Africa ExPress

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here