Nairobi, attentato alla stazione di polizia: 4 morti

Dal Nostro Inviato Speciale
Massimo A. Alberizzi
Nairobi, 23 aprile 2014
Sventato un attentato che poteva provocare una strage. Invece a perdere la vita sono stati “soltanto” due poliziotti e due terroristi. Si deve mettere a bilancio anche un numero imprecisato di feriti.

ingresso staz poliziaStasera intorno alla 9 una pattuglia della polizia ha fermato nella piazza del quartiere commerciale di Pangani un veicolo commerciale con a bordo due persone. Dopo aver controllato i documenti, gli agenti volevano capire meglio chi fossero coloro che erano a bordo. Sono montati a loro volta sul mezzo e hanno ordinato a quello che sedeva al volante di muoversi verso la stazione di polizia del quartiere.

Una volta che il veicolo è arrivato davanti all’ingresso della caserma, i due hanno fatto detonare l’esplosivo che era probabilmente nascosto da qualche parte sotto il pianale di carico. L’esplosione è stata violentissima e il boato si è sentito a parecchi chilometri di distanza.

Probabilmente i terroristi, vistosi scoperti, sono stati costretti a far saltare l’auto, ma in realtà l’attentato mirava a distruggere qualcosa d’altro: insomma, data la quantità di esplosivo usata  l’obbiettivo doveva essere ben più importante.

I giornalisti sono arrivati pochi minuti dopo, quando, poco vicino, c’è stata un’altra esplosione. Non si conoscono ancora le conseguenze.

Massimo A. Alberizzi
massimo.alberizzi@gmail.com
twitter @malberizzi

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi