La polizia spara contro gli studenti in rivolta ad Asmara

Africa ExPress
Nairobi, 31 ottobre 2017

Nel primo pomeriggio di oggi gli studenti di una scuola privata situata ad Acria, una zona nella periferia di Asmara, la capitale dell’Eritrea, hanno manifestato davanti agli uffici del presidente Isaias Afworki. [embedplusvideo height=”309″ width=”550″ editlink=”http://bit.ly/2yjD88M” standard=”http://www.youtube.com/v/n5DVaWxhcZA?fs=1″ vars=”ytid=n5DVaWxhcZA&width=550&height=309&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9569″ /]

L’esercito è intervenuto per reprimere la protesta. Dapprima i soldati hanno sparato alcuni colpi in aria, in seguito hanno arrestato diversi manifestanti, altri sono stati feriti.

[embedplusvideo height=”309″ width=”550″ editlink=”http://bit.ly/2yjlodO” standard=”http://www.youtube.com/v/iYo2mjXwZSA?fs=1&vq=hd720″ vars=”ytid=iYo2mjXwZSA&width=550&height=309&start=&stop=&rs=w&hd=1&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep3955″ /]

Poco ore dopo, i militari si sono riversati nella periferia di Acria per una rettata. La popolazione è in agitazione in tutta la città.

L’Ambasciata degli Stati Uniti d’America ha diramato una avviso ai suoi cittadini residenti in Eritrea e conferma le sparatorie nella capitale.

Security Message for U.S. Citizens: Protests in Asmara

 

Seguono aggiornamenti

Africa ExPress

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi