Kenya, carneficina degli shebab in un villaggio ai confini con la Somalia: 14 morti e 11 feriti

Dal Nostro Corrispondente
Arturo Rufus
Nairobi, 7 luglio 2015

Un gruppo di guerriglieri islamici Al Shebab, proveniente dalla vicina Somalia, ha attaccato nella notte un campo dove stavano dormendo alcuni operai che lavorano in una cava. I morti sono 14, tra cui una donna, e i feriti 11. Probabilmente gli assalitori appartengono alle milizie del clan marehan,  un sottogruppo della potentissima famiglia darod, cui apparteneva il dittatore Siad Barre rovesciato nel 1991.

Mandera 600

Il massacro è avvenuto a Baure, un villaggio nei pressi di Mandera città keniota abitata da gente di etnia somala ai confini con la Somalia. Alle 2 di notte la gang è entrata nel campo tendato sparando all’impazzata.

 

Arturo Rufus
arturo.rufus7@gmail.com

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi