Liberato Peter Greste giornalista di Al Jazeera in carcere in Egitto. Altri 3 colleghi restano in prigione

Speciale per Africa ExPress
Cairo, 1° Febbraio 2015

Peter Greste, giornalista della catena televisiva Al Jazzeera in inglese, e detenuto in Egitto é stato liberato. Oggi a metà giornata è stato portato in aeroporto e caricato su un aereo della Egypt Air assieme al fratello. Destinazione ignota. Le sua condizioni di salute sono bune. Peter è stato arrestato il !° gennaio 2014  assieme al due colleghi Mohamed Fahmy e Baher Mohamed.

Mohamed Fahmy, Baher Mohamed, Peter Greste

poster 1I tre giornalisti sono stati imprigionati esattamente 400 giorni fa, accusati di essere complici con i Fratelli Musulmani, il gruppo antigovernativo di ispirazione islamica. Peter Greste e Mohamed Fahmy sono stati condannati a sette anni e Baher Mohamed a dieci, perché nella sua stanza la polizia ha trovato un proiettile esploso che il reporter aveva raccolto per terra durante le dimostrazioni di piazza.

Appena avremo altri dettagli li pubblicheremo

Africa ExPress
#FreeAJStaff

#FreeAjStaff. Lettera al presidente egiziano al-Sisi: Libera i giornalisti di Al Jazeera da 1 anno in galera

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi