Sfiorata la strage a Gibuti: 6 morti e decine di europei feriti

Dal Nostro Inviato Speciale
Massimo A. Alberizzi
Nairobi, 25 maggio 2014
Attentato suicida ieri sera a Gibuti. Preso di mira il ristorante la Chaoumière nel centro della capitale, in piazza piazza Menelik. In un primo tempo si era pensato che le bombe fossero due e che fosse stato colpito  un albergo in avenue de Venice, la strada che dal porto conduce al confine etiopico.10417098_1437113506544410_1247203655_n

I morti sono sei: due camerieri del ristorante, un giovane gibutino e una ragazza etiopica, un tassista, un avventore turco dirigente di una locale società di costruzioni, e i due kamikaze. I terroristi potevano fare una strage, perché tra i feriti, alcuni assai gravi, si contano: sedici cittadini di Gibuti, 7 francesi (tra cui due colonnelli istruttori delle forze armate del piccolo Stato) 6 marinai olandesi della fregata  Zeven Provinciën, ancorata in porto perché impegnata nelle operazioni di antipirateria davanti alle coste della Somalia e nel Corno d’Africa, cinque spagnoli, tre ufficiali della marina e due dell’aviazione, un militare maltese e un numero imprecisato di tedeschi.

  1. Foto kamikazeUn uomo che è rimasto ferito durante l’azione dei kamikaze è si sospetta sia stato complice dei terroristi ed è stato arrestato e interrogato. Ma più importante è un’altra segnalazione: i due terroristi sono stati portati all’appuntamento con la morte da un uomo che guidava un pick-up  e che ora è attivamente ricercato. La polizia ha diffso le foto segnaletiche dei due suicidi. Vuole raccogliere tutte le notizie possibili sulla coppia di terroristi.

Il ristorante la Chaoumière, è uno dei migliori della città, frequentato dalle famiglie dei militari francesi e dai pochi turisti che frequentano la piccola ex colonia transalpina.

Gibuti ha inviato in Somalia un contingente militare che partecipa al contingente di pace che sostiene  il governo somalo contro gli insorti shebab legati ad Al Qaeda.

Massimo A. Alberizzi
massimo.alberizzi@gmail.com
Twitter @malberizzi

Nelle foto esclusive di Africa ExPress l’interno del ristorante dopo l’attentato e le foto dei visi dei due terroristi suicidi. 

Please follow and like us:

Corrispondente dall'Africa, dove ho visitato quasi tutti i Paesi