Mappa di Cabo Delgado che indica gli scontri tra Forze armate mozambicane e jihadisti
Terrorizzavano il nord, il più colpito dal virus: uccisi in Mozambico 50 jihadisti

I jihadisti di Cabo Delgado hanno distrutto undici villaggi in dieci giorni. In trenta mesi hanno ammazzato 550 persone, causato 160mila profughi e un’epidemia di colera con 20 morti

Jihadisti armati con la bandiera dello Stato islamico davanti alla caserma di polizia di Quissanga
Mozambico, jihadisti massacrano 52 giovani che rifiutano di arruolarsi con loro

È stata la peggior carneficina da quando nell’ottobre 2017 è iniziata la violenza terrorista a Cabo Delgado

ExxonMobil
Covid-19, terrorismo e gas in Mozambico, ExxonMobil taglia investimenti del 30 %

Dopo il jihadismo arriva il Coronavirus. Mentre tutto il pianeta, a turno, ci vede chiusi in casa, trasporti fermi, economia mondiale in crisi e crollo del prezzo del petrolio, ExxonMobil taglia il badget del 2020

Mozambico, casa bruciata durante l'occupazione jihadista di Mocimboa da Praia
Mozambico, il virus non ferma i jihadisti che occupano città nel Nord: morti e feriti

L’opposizione critica verso Filipe Nyusi: “Il conflitto ha raggiunto questo livello per la scarsa capacità di leadership del Presidente della Repubblica” e ne chiede le dimissioni

Mozambico, Cabo Delgado, sfollati in attesa di aiuti alimentari (Courtesy UNHCR)
Mozambico, 150mila sfollati per violenze jihadiste al Nord, Nyusi chiede aiuto

A 28 mesi dal primo attacco jihadista, la situazione è peggiorata il modo preoccupante: nove distretti di Cabo Delgado sono fuori controllo. Nemmeno i mercenari russi sono riusciti a fermare i terroristi e aumentano gli sfollati

Il presidente Filipe Nyusi parla ai militari a Cabo Delgado
Mozambico: chiamata alle armi anti-jihadista, ExxonMobil e Total chiedono più militari

Mentre il presidente mozambicano, Filipe Nyusi, fa la chiamata alle armi contro il terrorismo jihadista, ExxonMobil e Total chiedono al governo altri 300 militari a protezione degli impianti per il gas operativi dal 2022

Mappa del nord del Mozambico con il punto dell'imboscata jihadista e l'area di sfruttamento LNG ENI (Courtesy Google Maps)
Mozambico: attacco jihadista, decapitati 20 militari mozambicani e 7 mercenari russi

Gli accordi tra Nyusi e Putin non sono sufficienti a fermare la violenza jihadista a Cabo Delgado. Anche sette mercenari russi tra i militari mozambicani uccisi

Ennesimo attacco jihadista in Mozambico pericolosamente vicino all’ENI: 11 morti

Il racconto dei sopravvissuti: “Uno di jihadisti mi ha detto di sedermi perché il comandante voleva parlarmi e hanno cominciato a sparare. Io, pur ferito alle braccia, sono riuscito a scappare ma mio zio e altri del villaggio sono morti”

ENI si rafforza in Mozambico con nuove acquisizioni nel settore del gas naturale

In Mozambico la superficie totale dei nuovi blocchi affidati ad ENI per l’esplorazione supera i 16mila chilometri quadrati ad una profondità compresa tra 500 e 2500 metri. Si trovano al largo di Angoche e nel Bacino dello Zambesi

Mozambico, per la prima volta i jihadisti si firmano Stato Islamico nel Nord del Paese

I jihadisti mozambicani sono affiliati al sedicente Stato Islamico di Al Baghdadi. Questa affiliazione fa temere il peggio nel Nord del Mozambico dove operano anche ENI e Exxon Mobil nello sfruttamento dei giacimenti di gas naturale offshore